RSS twitterFeed

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.

This is an example of a homepage section. Homepage sections can be any page other than the homepage itself, including the page that shows your latest blog posts.

Ospedali pugliesi: il sistema sanitario secondo Facebook

Osannato da alcuni e condannato da molti, il sistema sanitario italiano è stato a lungo considerato uno dei migliori al mondo, risultando addirittura tra i primi 12 nell’Healcare Access and Quality Index del 2017. Ma come viene vissuto a livello regionale? Cosa pensano i pugliesi della gestione dei principali ospedali della loro regione, e soprattutto come ne parlano su Facebook? AbautYou ha esplorato Facebook monitorando tutto ciò che si dice riguardo ai maggiori ospedali pugliesi e ci ha fornito un’interessante fotografia di come questi sono vissuti dalla popolazione.

Per cominciare abbiamo osservato l’intensità dell’attività social che orbita attorno al sistema ospedaliero della nostra regione, ovvero quanto è caldo l’argomento in termini di interazioni social. Al riguardo possiamo affermare che il sistema sanitario è un argomento abbastanza discusso. I follower delle pagine analizzate sono infatti estremamente partecipativi e ogni post a tema sanità fa registrare una media di circa 66 azioni social tra commenti, like e reazioni. Tra i maggiori ospedali pugliesi, quelli ad attirare un maggior numero di discussioni, nel bene e nel male, sono il Perrino di Brindisi e il Vito Fazzi di Lecce, che raggiungono una media di rispettivamente 79 e 63 azioni social per post tra commenti, like e condivisioni.

Parlando di sentiment generale, ovvero del tipo di sentimenti, positivi o negativi, espressi dai pugliesi nei confronti del sistema ospedaliero regionale, dai dati raccolti su Facebook emerge che la maggior parte degli utenti è più che soddisfatta di come funzionano i maggiori ospedali in Puglia, manifestando un sentiment positivo del 71%.

Andando ad analizzare la situazione riguardante i singoli ospedali e volendo esprimerla in un giudizio su una scala da 1 a 10, è interessante notare come non spicchi una differenza sensibile tra i vari ospedali, che fanno registrare una media complessiva del 7,6/10. Tra tutti, solo il Perrino registra un gradimento leggermente superiore alla media con un giudizio di 7,7/10.

Ma quali sono gli aspetti più solidi e i punti deboli delle singole strutture ospedaliere secondo gli utenti? A quanto pare gli Ospedali Riuniti di Foggia e il Vito Fazzi di Lecce possono entrambi vantare come cavallo di battaglia la parte organizzativa (privacy, burocrazia, informazioni, precisione,ecc.), mentre del Perrino e del Policlinico di Bari le caratteristiche più apprezzate sono quelle strutturali, ovvero gli aspetti tangibili (parcheggi, camere, pulizia, ecc.). Parlando di punti deboli, proprio gli aspetti strutturali risultano il tallone di Achille del Vito Fazzi e degli Ospedali Riuniti di Foggia, mentre il Perrino e il Policlinico di Bari sembrano avere qualche piccolo problema a livello organizzativo. Infine, tutte le strutture vengono sonoramente bocciate dagli utenti Facebook per quanto riguarda gli aspetti legati al personale, ovvero professionalità, cortesia, disponibilità, ecc.

Abbiamo inoltre elaborato la lista delle parole più utilizzate nelle discussioni riguardanti gli ospedali in esame e per gli Ospedali Riuniti di Foggia la parola più utilizzata in assoluto è “gentile”; questo è interessante se confrontato con i risultati ottenuti nella mappatura dei punti di forza e dei punti deboli degli ospedali e potrebbe indicare che nonostante gli Ospedali Riuniti soffrano di problematiche relative al personale, probabilmente queste non sono legate alla cortesia di medici, infermieri e staff. Per gli altri ospedali invece il termine più utilizzato in assoluto è lo stesso, ovvero “grazie”, in totale accordo con il sentiment positivo rilevato.

Leggete le altre indagini realizzate con AbautYou e non dimenticate di mettere un like su Facebook e il follow su Twitter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(http://www.abautyou.it/wp-content/uploads/2018/04/headerblog2.jpg);background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 550px;}