RSS twitterFeed

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.

This is an example of a homepage section. Homepage sections can be any page other than the homepage itself, including the page that shows your latest blog posts.

Abaut who? Ecco Daniela Pellegrino

Vogliamo cominciare a presentarvi il nostro fantastico staff con una serie di interviste che vi permetteranno di scoprire chi si nasconde dietro le nostre analisi e le indagini che vengono prodotte quotidianamente da AbautYou.

Si tratta di professionisti e ricercatori estremamente in gamba provenienti da vari settori, che consentono al nostro progetto di puntare a rappresentare un esempio di innovazione nel settore della sentiment analysis. Ma bando alle ciance, cominciamo da Daniela, del nostro team di statistici!

Image module

Ciao! Chi sei?
Daniela Pellegrino

Di cosa ti occupi per AbautYou?
Effettuo attività di ricerca per l’implementazione di indicatori statistici per la valutazione del sentiment sui dati raccolti da AbautYou. Inoltre, la mia ricerca è orientata all’impiego di modelli stocastici per la previsione del sentiment.

Cosa ti intriga di più di questo progetto?
La possibilità di integrare differenti professionalità e metodologie innovative per la raccolta di grandi volumi di dati e l’analisi, anche istantanea, delle opinioni su un determinato fenomeno, nonché la misurazione soddisfazione nei confronti di un servizio e/o prodotto.

Qual è la parte più difficile del tuo lavoro?
Applicare le metodologie statistiche a contesti differenti, su dati quantitativi e qualitativi, allo scopo fornire risultati attendibili ed accurati.

Secondo te questi nuovi sistemi di sentiment analysis sui social network rappresentano un’innovazione positiva? Se sì, perché?
Si, rappresentano un’innovazione positiva in quanto consentono di categorizzare le emozioni espresse nei testi, con un grado di precisione elevato, contribuendo a ridurre il gap tra capacità di analisi di una macchina e capacità di analisi umana.

Come ti piace trascorrere il tempo libero quando non sei al lavoro?
Viaggiare, o comunque spostarmi anche per pochi giorni, per allontanarmi dalla quotidianità, per conoscere e sperimentare.

Se potessi fare un’indagine solo per te, a titolo personale, cosa chiederesti ad AbautYou?
Mi piacerebbe realizzare un’indagine per valutare il sentiment dei clienti di grandi catene alberghiere, allo scopo di conoscere opinioni e mood degli ospiti. Questo tipo di indagine potrebbe essere la base per la creazione di uno strumento standardizzato che consenta alle grandi catene di scoprire i trend futuri, anticipando l’evoluzione del mercato e le aspettative dei clienti.

Puoi partire oggi per una meta a tua scelta, dove te ne andresti in vacanza, perché questa scelta, ma soprattutto, che libro ti porteresti dietro?
La città in cui andrei in vacanza è Stoccolma, perché è una città complessa e raffinata, in cui chiunque può trovare la propria dimensione. È una città in cui si mescolano elementi naturali e urbani, in un’atmosfera unica e raffinata.
Il libro che mi porterei dietro è “Milk and Honey” di Rupi Kaur.

Grazie per le risposte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.abautyou.it/wp-content/uploads/2018/04/headerblog2.jpg);background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 550px;}